domenica 24 giugno 2012

Le statistiche delle aggressioni dei cani in Italia e la lista delle razze canine pericolose

Le aggressioni di cani fanno notizia.

Tempo fa si è addirittura stilata una lista di razze canine "pericolose", cosa che purtroppo ricorda l'eugenetica (http://it.wikipedia.org/wiki/Eugenetica) e tristi passati :(

Fortunatamente (da Wikipedia) il 23 marzo 2009, è entrata in vigore, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 68, una nuova ordinanza, firmata dal Sottosegretario alla Salute Francesca Martini,
Ordinanza contingibile ed urgente concernente la tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani, che regolamenta la materia, ma non contiene alcuna "lista di razze", specificando anzi che l'ordinanza precedente «non solo non ha ridotto gli episodi di aggressione ma, come confermato dalla letteratura scientifica di Medicina Veterinaria, "non è possibile stabilire il rischio di una maggiore aggressività di un cane sulla base dell’appartenenza a una razza o ai suoi incroci"»

Vale la pena dare un'occhiata a questa lista per scoprire nomi di razze ormai praticamente estinte o inesistenti in Italia, giusto per farsi 4 risate:

Ma i dati parlano chiaro, in Italia ci sono aggressioni di cani, anche letali! …no?

Ok, vediamo allora i dati: da una ricerca dell'azienda sanitaria di Firenze (http://www.sivemp.it/_uploadedFiles/_destRivPath/21_67_72_aggressivitabis.pdf) risultano 32 aggressioni letali dal 1984 al 2009, poco più di una all'anno. Giusto per rendersi conto delle dimensioni del problema, le api uccidono circa 10 persone all'anno, in 25 anni: 250.

Vediamo allora quali razze uccidono di più: negli anni '70 il cane killer era il Dobermann, negli anni '80 i pastori tedeschi, negli anni '90 i Rottweiler e ora abbiamo i "terribili" Pitbull.

Sarà forse il terribile Pitbull il più grande cane-killer italiano?

Su 32 vittime 9 sono per Pastore Tedesco contro i 4 Pitbull e 3 Rottweiler. 

Sembra che il vincitore siano Rin Tin Tin e il Commisario Rex! ;)

Curiosamente però i Pastori tedeschi neppure facevano parte delle razze potenzialmente pericolose! Se fossi malizioso penserei che il "mercato" del Pastore tedesco è molto più ricco di quello del Pitbull o del Rottweiler e che ci sia qualche interesse in più ;)

Probabilmente si può anche spiegare col fatto che ci siano molti pastori tedeschi in italia (ah, le statistiche, che gran cosa, dicono sempre quello che vuoi! :)

A questo punto si potrebbe pensare che i padroni dovrebbero tenersi in casa i loro cani, così non vanno in giro ad aggredire la gente!

Infatti su 32 vittime 19 erano proprietari del cane e 15 aggressioni si sono svolte in casa dei proprietari stessi.

Come è possibile quindi evitare le aggressioni?

1 Educare il cane. Educare, non addestrare!
Non è importante che il cane si sieda o dia la zampa a comando:
E' fondamentale che se il cane vede una preda (una lepre nei campi, un gatto, un bambino…) chieda il permesso a voi prima di partire all'attacco. 
E' fondamentale che il cane in giardino non tenda gli agguati a ospiti e postini…
E' fondamentale che il cane porti rispetto a tutti i membri della famiglia, bambini e ospiti compresi
E' fondamentale che da cucciolo segua un corso di socializzazione, frequenti i suoi simili e impari a relazionarsi con loro

2  Controllare il randagismo : se il vostro cane non è un esemplare da riproduzione, sterilizzatelo. Considerate che una mamma cane può fare anche 5,6 cuccioli. Li potete tenere tutti voi? Avete un'idea di che cose succede ai cani abbandonati? :(( 
Da notare che spesso si tende però a castrare i cani maschi per diminuirne l'aggressività, sebbene questo metodo sia ormai ritenuto inefficace! 

I cani lasciati a loro stessi si riuniscono in branco. Il 50% delle aggressioni sono effettuate da "branchi" di 2 o più cani. Se in giro vagano branchi di 14 cani in cerca di cibo è naturale che prima o poi possa succedere qualcosa di brutto!

3 Scegliere un cane compatibile col proprio stile di vita: 
Se il vostro sport preferito è mangiare patatine sul divano davanti alla TV, non prendete un Labrador, che ha bisogno di almeno un'ora di passeggiate e corse al giorno. 
Se vi piace sdraiarvi al sole in spiaggia per 10 ore al giorno, non prendete un Alaskan Malamute!
Se volete un compagno di allenamento per una maratona evitate di prendere un Bulldog Inglese! 

Una delle cause dell'aggressività dei cani è lo stress. I cani si stressano come noi quando non possono fare quello che desiderano.

In natura, quando un membro del branco non è d'accordo con la "politica" del capobranco se ne va. Il vostro cane ovviamente non può farlo, e non riuscendo a soddisfare i suoi bisogni può sfogare lo stress con comportamenti molto poco piacevoli.

Fate sfogare il vostro cane: passeggiate, corse, fatelo rincorrere una pallina, un freesbee. Portatelo nelle aree cani a giocare con i suoi simili; se è "aggressivo" mettetegli una museruola, ma non tenetelo chiuso in casa!

Un cane stanco e felice, generalmente, non da problemi! :))

La conoscenza e l'educazione sono la chiave per costruire una relazione sana con il vostro cane.

Con Fiducia Rispetto e Collaborazione :)

Scarica gratuitamente i podcast del "Guinzaglio invisibile"!




Il libro "Dog 3.0 - il guinzaglio invisibile" è disponibile su Amazon.it

8 commenti:

  1. Il confronto con le api è ridicolo.
    Nessuno terrebbe un alveare in casa, perchè si sa che sarebbe molto pericolo.
    Invece si sottostima il pericolo che può rappresentare un can di groosa taglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se ti sembra ridicolo il paragone con le api, che nessuno si metterebbe dentro casa, allora facciamone un altro (e qui si tratta di persone che stanno dentro casa) http://www.crimeblog.it/post/160248/violenza-sui-minori-600-neonati-abusati-nel-2014-in-italia e per quello che riguarda gli infanticidi http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Infanticidi-negli-ultimi-10-anni-uccisi-243-bambini-I-killer-spesso-sono-i-genitori-86e9ee6b-9396-49ff-a73b-50bb7826f8da.html?refresh_ce

      Elimina
  2. TUTTI cani devono essere con guinzaglio e museruola, e non devono essere portati in luoghi affollati come le spiaggie, inoltre come succede nehgli stati uniti se il cane morde qualcuno va soppresso e il padrone IN GALERA!!!
    - USA 18/09/12 Lucy Harris, una bambina di 2 anni
    ... 30 punti di sutura sul volto sai cosa vuol dire per una bimba?
    Il cane abbattuto e padrone 2 anni di galera.... FELICITA' e GIUSTIZIA!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Negli usa ci sono 250 milioni di persone circa.
      Citi 1 caso del 18/9/2012...mi chiedo cosa significherebbe secondo te.
      Scommetto che in un solo giorno, magari nello stesso 18/9/2012 in una sola città degli Usa si sono registrate più bambine vittime di violenza domestica che bimbi aggrediti da cani in tutti gli usa in un anno intero.
      Ma in ogni caso: che diavolo pretedni di dimostrare?
      Che i cani sono pericolosi? O che in usa sono bravi?
      Negli stati uniti non puoi bere birra fino a 21anni ma in molti stati chiunque può detenere liberamente pistole a 16 anni.
      Eh si proprio uno stato da prendere ad esempio di civiltà e coerenza.
      E poi parli di Felicità per la soluzione adottata a seguito dell'aggressione. Ma scusa, felicità per chi? Per la bambina morsa? Per i genitori della bambina? Per il padrone del cane? O per il cane magari?
      O forse per te che non c'entri una beata mazza?
      Ma come ragioni???
      La risposta, te la do io: è educare, cani e padroni.
      Non galera o abbattimento di animali.
      Educare. Punto.
      Perché in giro ci sono una massa di imbecilli che prendono cani o cose (pistole, moto, macchine o quant'altro) e le trattano in maniera assolutamente insensata, o per ignoranza o per stupidità, ed in tal modo danneggiano gli altri.
      Poi noi uomini siamo bravissimi a demonizzare lo strumento e non chi lo usa.
      Il problema non sono i cani, le pistole o le macchine, ma coloro i quali educano i cani ad essere aggressivi, usano le pistole per nuocere agli altri, guidano le auto in maniera insensata.
      E' una questione di prospettiva, ma fondamentale.

      Elimina
  3. Articolo senza struttura alcuna, rilancio decisamente.....
    Una ricerca dell’azienda sanitaria di Firenze mostra che, su 32 vittime, 9 sono causate da pastori tedeschi, 4 da pit bull e 3 da rottweiler. Delle 32 vittime 19 non erano persone estranee al cane (proprietari o familiari). Poiché per ogni 15 pastori tedeschi ci sono 3 rottweiler e 2 pit bull, il pit bull e il rottweiler devono essere considerati i cani potenzialmente più pericolosi, una pericolosità statisticamente circa doppia rispetto a quella del pastore tedesco, razza troppo spesso ritenuta inoffensiva, vista la pubblicità fattale dal cinema e dalla televisione, da Rin Tin Tin a Rex.

    Si potrebbe obiettare che l’ASL fiorentina usi dati solo italiani. Ampliando l’orizzonte, il risultato degli studi condotti presso la Scuola di veterinaria della Tufts University (una delle più prestigiose negli Stati Uniti) rivela che in ordine le razze maggiormente colpevoli di attacchi letali sono pit bull, rottweiler, pastore tedesco.

    Questi dati mostrano chiaramente come l’affermazione proveniente dal mondo cinofilo e veterinario (Associazione nazionale medici veterinari italiani) secondo la quale la correlazione fra alcune razze canine e la pericolosità sia scientificamente infondata, è un colossale errore, frutto solo di una partigianeria incapace di un’analisi (scientifica, appunto) dei dati.

    I possessori di pit bull non se la prendano con il nostro articolo, ma si diano da fare perché esistano precise disposzioni legislative che garantiscano che i cani delle razze socialmente pericolose (non solo i pit bull) siano stati correttamente educati (vedasi più avanti cosa si intenda per correttamente educati).

    RispondiElimina
  4. ma chi è il coglionazzo che ha scritto questo articolo? ovviamente un sottosviluppato, ignorante, invadente prepotente, proprietario di puzzocane cagatore violento . la lista di cani pericolosi ricorda l'eugenetica? Ma se la maggior parte delle razze canine è stata progettata dall'uomo, si tratta proprio di eugenetica caro il mio ignorantone testardo. I cani pericolosi sono da vietare, prendetevi un bastardino invece di fare i burini col cane che fa "brutto", patetici coglionazzi .Io non sono nemmeno libero di farmi una passeggiata in campagna disarmato perchè una volta al mese mi trovo un cane di merda che ringhia e rompe i coglioni. che poi qui si parla di "vittime" e tutte le aggressioni ? ti auguro che il tuo cane aggressivo ti strappi i maroni a morsi

    RispondiElimina
  5. quanti pastori tedeschi ci sono in europa? e quanti pitbull? svegliatiiii! le proporzioni si studiano alle medie!

    RispondiElimina
  6. Anonimo del 24 ottobre hai perfettamente ragione sulle statistiche.
    Un dato : in italia iscritti nel 2012: 14.162 pastori tedeschi, 3.127 rottweiler, 2.646 American Staffordhire, 446 bull terrier.
    Così vedo nel sito ti presento il cane statistiche enci...
    Invito l'autore a NON essere malizioso...
    e lo invito anche ad approfondire la sua ricerca con maggiori dati...
    Aggiungo un commento.
    In campeggio anni fa mi hanno fatto storie per il pastore tedesco perché giorni prima un pastore tedesco aveva morso una persona.
    Chiedo come è avvenuto il fatto e mi raccontano quanto segue.
    Una persona ha portato il pastore tedesco da Torino in un villaggio vacanza nelle Marche. Poco più di 700 km se si prende l'autostrada.
    Alla sera, pensando di non aver stressato abbastanza il cane, il padrone lo porta in discoteca.
    Non è una novità che i cani hanno un udito sensibile e sono disturbati da rumori forti.
    Non bastava. Arriva un estraneo e prende il cane per le guance e lo scuote così per fare pensando di fare cosa gradita al cane.
    Il cane lo morde.

    RispondiElimina